Un reportage sui bordelli tedeschi realizzato dal Daily Telegraph (e tradotto su Internazionale) ha messo in luce i difetti di funzionamento della legge tedesca sulla prostituzione che nel 2002 ha legalizzato le case (dette) di piacere. In parallelo, un articolo del New York Times analizzava gli effetti del legge anti-prostituzione nel primo paese, la Svezia, ad aver scelto di punire i clienti: il mercato del sesso in strada

Categorie: Asterischi

giancodri

Giancarla Codrignani è docente e giornalista. Si è sempre interessata di analisi politica. Esperta di problemi internazionali e di conflitti, è stata per tre legislature, nel gruppo storico della Sinistra Indipendente, parlamentare della Repubblica, impegnando la sua competenza nelle scelte politiche pacifiste e – laicamente – di area cattolica. Ha partecipato al movimento femminista e ha continuato ad essere coinvolta nelle problematiche di genere nell’amministrazione di Bologna e nell’Associazione Orlando. Scrive su Noi Donne e pubblica saggi e interventi politici su giornali e riviste anche on-line.